Abete bianco

abete biancoNOMI BOTANICI
Abies alba, Abies pectinata,

Appartiene alla famiglia delle Pinaceae

NOMI COMMERCIALI
Tanne, Germania
Sapin, Francia
Silver spruce , Gran Bretagna
Abete bianco, Italia
Jelka, Jugoslavia,
Silvergran, Svezia

NOMI ALL'ORIGINE
Corrispondono, grosso modo, ai nomi commerciali segnati sopra, ecco co¬munque alcuni, scelti fra i più noti: Sap, Vargno, Tanna.

AREALE DI CRESCITA
Si può considerare quale areale di crescita dell'abete bianco tutta l'Europa. In Italia lo si trova nelle zone del Fagetum e del Picetum sia in formazioni pure (abetine) che frammiste all'Abete rosso.

CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE
Il legno indifferenziato è di color bianco tendente leggermente al giallastro con la venatura (legno autunnale e legno primaverile) poco marcata.
È meno resistente all'azione degli agenti atmosferici dell'Abete rosso perché privo di canali resiniferi; l'Abete bianco non è quindi un legno resinoso.
Il legno è tenero, leggero ed è facilmente attaccabile dagli insetti xilofagi per cui è consigliabile sottoporlo al procedimento di impregnazione con preservanti.

PESO SPECIFICO
Il peso specifico dei tronchi freschi appena tagliati può variare tra 700 e 800 Kg/m³.
Con l'essiccazione artificiale in cella al 12 % di umidità, il legno presenta un peso specifico medio di 450 Kg/m³.

USI PRINCIPALI E LAVORAZIONE
L'Abete bianco è un legno che si lavora senza alcuna difficoltà, con i vari utensili.
Si può agevolmente tranciare e sfogliare e, del pari, può essere intagliato e tornito molto agevolmente. Può essere impiegato molto bene per tutte le costruzioni di interni, nelle industrie del mobile. Quelle dei paniforti lo usano come listelli o blocchetti per le anime interne.

AVVERTENZA
Nei paesi di lingua tedesca l'Abete bianco viene commerciato assieme con l'Abete rosso. Entrambi questi legni vengono contraddistinti con le due sillabe Fi-Ta derivate dall'abbreviazione dei due nomi tedeschi: Fichte - Abete rosso e Tanne - Abete bianco.