Wengé

wengeNOMI BOTANICI
Millettia laurentii, Millettia stuhlmannii

Appartiene alla famiglia delle Leguminosae Papilionacae.

NOMI COMMERCIALI
Il legno è conosciuto ovunque con il nome di wengé.
La specie stuhlmannii proveniente dal Mozambico viene anche commercializzata con il nome locale di panga-panga.

NOMI ALL'ORIGINE
Awong, Camerun
Anon, Guinea spagnola
Nson-so, Gabon
Wengè n'gondou, bokonge Congo
M'panda, Tanzania

AREALE DI CRESCITA
E' comune nelle foreste della fascia equatoriale dell'Africa.

CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE
L'alburno, biancastro ed inutilizzabile, è nettamente differenziato dal durame di colore bruno scuro variegato da strisce nerastre.
Il legno è duro, pesante e durevole anche per utilizzazioni destinate all'esterno. La fibra tura è diritta con tessitura piuttosto grossolana.

ESSICCAZIONE
Il procedimento di essiccazione va condotto lentamente e con attenzione poiché il legno è soggetto a fessurarsi e ad imbarcarsi.

PESO SPECIFICO
Stagionato all'aria, il suo peso specifico può variare dagli 800 ai 950 Kg/m³.

USI PRINCIPALI E LAVORAZIONE
A causa della sua durezza e per il suo contenuto di resine, è di difficile lavorazione e richiede l'impiego di macchinari potenti.
Si può segare, tornire ed intagliare, mentre la verniciatura non è molto agevole.
E' adatto per costruzioni pesanti anche destinate all'aperto, cassoni di veicoli, scale; liste da pavimenti, ed anche per oggetti torniti e decorativi.